60° anniversario della SKGZ, Trieste, 9/10/2015

Spettacolo di qualità, innovativo, quello che ha caratterizzato le celebrazioni per il 60° anniversario di fondazione della SKGZ, la Slovenska kulturo-gospodarska zveza – Unione Culturale Economica Slovena, una delle due principali organizzazioni della Comunità Nazionale Slovena in Italia.

Alla solenne accademia ha partecipato il Presidente della Repubblica di Slovenia, Borut Pahor, che ha conferito alla SKGZ l’Ordine al Merito della Slovenia. Si tratta di una decisione, quella accolta dal Presidente sloveno, di altissimo livello, in quanto riconosce la grande rilevanza che la SKGZ e di conseguenza l’intera Comunità Slovena nel FVG, riveste per la propria Nazione Madre. La scelta poi di assegnarla a Trieste, è semplicemente un gesto straordinario! Una decisione, quella di Pahor, dal valore etico eccezionale. Alla SKGZ vanno le mie più sincere congratulazioni. Ringrazio il Presidente Borut Pahor per queste scelte. Al Presidente Rudi Pavšič, all’amico Rudi, le mie felicitazioni più sentite!

Pregnante e fuori dai consueti schemi, il solenne discorso ufficiale di Boštjan Žekš, Membro dell’Accademia nazionale delle Scienze e delle Arti della Repubblica di Slovenia.

Rudi Pavšič, Presidente in carica della SKGZ, nel suo intervento ha rivendicato con giusto orgoglio i risultati che l’organizzazione ha raggiunto in favore dei diritti della Comunità Slovena nella Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Il Sindaco di Trieste, Roberto Cosolini, ha aperto il suo breve indirizzo di saluto in sloveno.

È stato un onore per me essere stato invitato alla cerimonia. Vi ho partecipato con grande piacere!

Sabato prossimo, 17/10/215, l’SKGZ terrà il suo 26° Congresso regionale in cui eleggerà i nuovi organi. Rudi Pavšič si è ricandidato: gli faccio i miei migliori auguri!

 

 

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.