Lo stare assieme fa Comunità.

È diventata ormai una tradizione per me partecipare alla Festa del Vin, organizzata dalla Comunità degli Italiani di Pirano, giunta quest’anno alla sua XXVIIa Edizione. Presso l’ottimo Ristorante Pavel 2, sabato 12 dicembre 2015, i piranesi si sono ritrovati per passare alcune liete ore in compagnia, tra musica, tradizione, balli e cultura. Premiati i migliori vini bianchi e quelli rossi, premiati i migliori dolci tradizionali fatti dalle piranesi, premiate le migliori opere letterarie (categoria ragazzi e categoria adulti – della Commissione ho fatto parte anch’io assieme a Nives Zudič Antonič e Kristjan Knez) e quelle delle arti figurative (categoria ragazzi e categoria adulti). Con l’accompagnamento musicale del bravissimo Piero Pocecco. Impeccabile come sempre Ondina Lusa con la Tombola piranese. Bravo il Coro misto che si è esibito con alcune belle canzoni e altrettanto brava la mandolinistica per averci fatti apprezzare il suono del mandolino. Un abbraccio a Vittorio Lusa, promotore tanti anni fa dell’indovinata iniziativa. Complimenti agli organizzatori e in particolare alle bravissime donne: Manuela Rojec, Nadia Zigante, Fulvia Zudič, Daniela Sorgo, ……. Tra gli ospiti particolarmente apprezzata è stata la partecipazione della Console Generale d’Italia in Capodistria, Iva Palmieri, di Antonella Casaretti, Viceconsole Generale e degli altri suoi collaboratori.

Grazie a tutte e a tutti le amiche e gli amici piranesi!

 

 
 

 

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.