Per una Legge quadro in favore degli Italiani. Per un Tavolo con il Governo In evidenza

Per una Legge quadro di tutela. Approvare un’organica legge di attuazione dei diritti riconosciuti alla CNI, ed ai suoi appartenenti, dagli articoli 64 e 11 della Costituzione della Repubblica di Slovenia, che regoli realmente ed efficacemente il principio della discriminazione positiva. È necessaria una normativa specifica per quanto attiene i diritti della sola CNI. Mi impegnerò, pertanto, per ottenere il necessario consenso politico per far approvare la Legge quadro di tutela e promozione della CNI, di cui esistono già le Linee guida redatte nel maggio 2014, predisposte dal Prof. Sergio Bartole, alla cui stesura anch’io ho attivamente collaborato. In questo modo sarà più facile e trasparente, per ognuno di noi, far valere i nostri diritti.

Per un Tavolo Governo-CNI. Proporremo la costituzione di un apposito organismo o Tavolo paritetico composto da rappresentanti del Governo e della CNI preposto a monitorare l’attuazione dei diritti della CNI, dotato di prerogative propositive e di concreti strumenti attuativi in favore dell’applicazione dei diritti riconosciuti alla CNI. Dovrà essere un Tavolo realmente operativo e non puramente formale, che si riunisca regolarmente e che sia in grado di produrre azioni reali per soluzioni effettive.

 
 

 

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.