Lo Statuto dell’Unione Italiana è perfettamente in regola con la legge. Basta disinformazioni! In evidenza

Lo Statuto dell’Unione Italiana è perfettamente in regola con la legge. Basta disinformazioni!

Continuano le disinformazioni e le menzogne sulla presunta non legalità dello Statuto dell’Unione Italiana.

Lo Statuto dell’Unione Italiana è perfettamente legale e conforme alla “Legge sulle Associazioni” della Repubblica di Croazia (Gazzetta Ufficiale della Repubblica di Croazia N° 74/14, N° 70/17 e N° 98/19.

Pubblico in allegato due Delibere al riguardo del competente Ufficio dell’Amministrazione statale della Regione Litoraneo-Montana.

La prima del 21 agosto 2017 con cui si richiede all’Unione Italiana di armonizzare lo Statuto dell’UI con la “Legge sulle Associazioni” della Croazia (GURC N° 74/14, N° 70/17).

La seconda, del 13 ottobre 2017, che fa seguito a quella precedente, in cui certifica che lo Statuto dell’Unione Italiana, approvato dall’Assemblea dell’UI, in data 25 settembre 2017, a Santa Domenica, effettuate le necessarie verifiche e controlli, è perfettamente conforme alla “Legge sulle Associazioni” della Croazia (GURC N° 74/14, N° 70/17).

Infine, lo status e il ruolo rappresentativo unitario dell’intera Comunità Nazionale Italiana in capo all’Unione Italiana è regolato dal Trattato italo-croato sulle Minoranze del 5 novembre 1996, ratificato dai parlamenti italiano e croato. Trattandosi di un accordo internazionale, ratificato dai Parlamenti con una maggioranza qualificata, ha valore maggiore della Legge sulle associazioni, per quanto riguarda l’UI.

Ricordiamo che il Memorandum trilaterale italo-sloveno-croato del 15/01/1991, riconosce l’Unione Italiana quale l’Organizzazione unica e unitaria rappresentativa dell’intera CNI, anche da part della Slovenia che, benché non l’abbia ratificato, si è impegnata a rispettarlo come se lo avesse firmato!

 
 

 

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.