Gli ottimi rapporti bilaterali italo-sloveni: la collaborazione nel campo della difesa

Giovedì pomeriggio, 19/11/2015, ho partecipato, nella residenza dell’Ambasciatore d’Italia in Lubiana, S.E. Rossella Franchini Sherifis, all’incontro da lei organizzato dedicato alle eccellenti relazioni bilaterali fra Italia e Slovenia nel settore della difesa, relazioni a cui l’Ambasciatore Franchini ha dato un notevole contributo nella direzione del loro ulteriore rafforzamento a tutto campo. Ne hanno parlato, oltre allo stesso Ambasciatore Franchini, il Colonnello Zamboni, Comandante Aggiunto del Centro di Eccellenza NATO di Poljče per i combattimenti di montagna, il Direttore Generale delle Politiche di Sicurezza al Ministero della Difesa, Primož Šavc, e il Generale sloveno Bojan Pograjc.

Tra i presenti, il Presidente del Forum italo-sloveno (http://www.forumitaslo.org/it/), Jurij Giacomelli, moderatore e co-organizzatore dell’incontro, il Presidente del Primorski Dnevnik, Bojan Brezigar, il Direttore dell’IIC di Lubiana, Angelo Izzo, il deputato della CNI alla Camera di Stato della Slovenia, On. Roberto Battelli, il Presidente del Movimento Paneuropeo slovena, Laris Gaiser, l’ex Ministro per gli Sloveni nel Mondo, Tina Komel, il Presidente dell’Università Popolare di Trieste, Dr. Fabrizio Somma, e molti altri ancora.

Un incontro interessantissimo, da cui è emerso chiaramente che la cooperazione italo-slovena in uno dei settori più delicati, quello della difesa, è ottimo, come lo sono quelli nel settore della cooperazione tra le due minoranze, la nostra e la Comunità Slovena in Italia.

 

 
 

 

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.