Continuano i contatti per l’organico inserimento della CNI nei Programmi Europei 20144-2020.

Questa mattina, assieme al mio collaboratore, l'europrogettista, Marko Gregorič ha preso parte a Marghera, preso la sede dell'Unioncamere della Regione Veneto, alla terza riunione del Tavolo di Partenariato della Cooperazione Territoriale Europea per il periodo 2014-2020, convocato dall'Assessore regionale del Veneto ai Programmi FESR, Turismo, Commercio Estero e internazionalizzazione, On. Federico Caner.

Nel corso della riunione è stato fatto il punto sullo stato di avanzamento dei Programmi Interreg Italia-Croazia e Adrion 2014-2020. Silvia Majer Direttore del Sezione ADG Itallia-Croazia, Fabiola Facci, della Sezione Cooperazione Transfrontaliera e Territoriale Europea e Flavia Zuccon, Direttore della Sezione Cooperazione Transfrontaliera e Territoriale Europea hanno presentato le opportunità offerte dagli Assi Prioritari dei singoli programmi Interreg, Italia-Slovenia, Italia-Croazia e Adrion 2014-2020.

Il Prof. Diego Vecchiato, Direttore della Sezione Relazioni Internazionali della Regione Veneto ha voluto sottolineare l'importanza di un approccio di integrazione e di coordinamento a tutti i livelli nella realizzazione dei prossimi progetti europei.

L’On. Federico Caner, Assessore regionale ai Programmi FESR, Turismo, Commercio Estero e internazionalizzazione ha ribadito la volontà dell'amministrazione regionale di ascoltare le esigenze degli stakeholder per condividere gli obiettivi comuni, così come auspicato dall'Unione Europea.

L'incontro è servito anche per mantenere vivi i contatti con le preposte autorità del Veneto e per aggiornarle sui progetti a cui l'Ufficio "Europa" dell'Unione Italiana sta attivamente lavorando, con particolare riferimento a JeziLingua, sia sul Programma Italia-Slovenia, sia su Italia-Croazia.

 

 
 

 

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.