Riuscitissima la II Rassegna dei Giovani, Crassiza, 11 dicembre 2015.

Serata ricca di brio e di freschezza, quella andata in scena venerdì sera, 11 dicembre 2015, a Crassiza, presso la locale Comunità degli Italiani per la II Rassegna delle Sezioni giovanili delle Comunità degli Italiani. Un fluire allegro e amorevole di canti, musica, balli, recitazione, poesia, che ha visto protagoniste quasi 80 giovani artisti di 11 nostre Comunità.

Presenti con la consueta verve da Jessica Acquavita (che ringrazio), sul palcoscenico si sono esibiti, in ordine di apparizione:

  1. I Minicantanti di Momiano, guidati dalla maestra Morena Dussich Disiot, hanno presentato due canzoni.
  2. Il gruppo “Stelle di Visignano” di Visignano, guidati e accompagnati con la chitarra dalla maestra Diana Bernobić Sirotić, hanno presentato "Gioia nel mondo", "La mula de Parenzo" e "Siyahamba".
  3. I giovani Larissa Rota e Luca Laganis, di Salvore, accompagnati dalla maestra Samira Laganis, si sono esibiti con “Il mio canto libero” di Lucio Battisti.
  4. Ivan Bottezar di Visinada, ha cantato “Per Te” di Sergio Endrigo.
  5. Il coro femminile Ad Libitum di Verteneglio, diretto dalla maestra Ileana Pavletić Perosa, ha cantato “Kiss from a rosa” di Seal e “Donne” di Zucchero.
  6. Il giovane Moreno Vidal, di Buie, membro del gruppo “Quei del muretto”, si è esibito in un brillante spettacolo di imitazioni di personaggi istriani.
  7. Il gruppo di danza di Valle si è esibito con una coreografia, sotto la direzione della maestra Elisabetta Pauletić.
  8. Il gruppo di danza di Castelvenere si è presentato con una coreografia, guidati dalla maestra Donatella Krastić.
  9. Il gruppo filodrammatico “Arcobaleno” di Albona, condotto da Čedomir Ružić e Amneris Ružić, ha presentato lo spettacolo “La fiaba delle campane sommerse”.
  10. Il gruppo filodrammatico “Umago conta”, di Umago, guidato da Jessica Acquavita, si è esibito con la poesia “La crociata dei ragazzi” di Bertolt Brecht.
  11. Il gruppo corale “Speranza” di Crassiza, sotto la direzione del maestro Marko Ritoša, ha eseguito “Hallelujah” di Leonard Cohen e “La neve” dei Timoria.

Grazie alla CI di Crassiza e a Mate Mekiš, per il determinate supporto organizzativo in loco, alle mie colleghe di Giunta, Marianna Jelichich Buić e Rosanna Bernè per il coordinamento e a Marin Corva, Segretario della GE per l'insostituibile apporto organizzativo. Grazie alle CI che hanno aderito al nostro invito. Grazie ai maestri e dirigenti. Grazie agli esecutori, tutti bravissimi. Grazie ai genitori. Grazie a tutte e a tutti.

Per il prossimo anno l’impegno che abbiamo preso è quello di far diventare tradizionale questa rassegna e di preparala ancora meglio!

 
 

 

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.